Il software gratuito per gestire il deposito di Bilancio di Servizi CGN | Servizi CGN

Deposito Bilancio

Il software semplice e veloce per il deposito dei bilanci alla Camera di Commercio


Software gratuito


Pagamento a consuntivo il mese successivo, senza alcun prepagato


Procedura semplificata "Bilancio Facile"


Controllo immediato degli errori


Approfondimenti gratuiti con dossier e video guide


Assistenza telefonica e telematica gratuita

Vuoi cominciare subito a lavorare con Servizi CGN?

Guarda le condizioni economiche oppure leggi le domande frequenti

Caratteristiche tecniche

  • Esempi pratici e guide nell'Assistente CGN sempre a disposizione
  • Conversione automatica dei documenti allegati in pdf/a
  • Monitor errori per bloccare l'invio di pratiche errate
  • Compilazione automatica della pratica per il deposito del bilancio generato dal servizio Bilancio 360° Telematico
  • Anagrafiche in comune con Comunicazione Unica e Bilancio 360° Telematico

Sempre al tuo fianco, al telefono e online


Vicini nel tuo lavoro di studio

Ti mettiamo a disposizione una squadra di 80 consulenti pronti a rispondere a ogni tuo quesito telefonico o telematico.
Scopri di più


Vuoi altre informazioni prima di associarti a Servizi CGN?

Consulta le domande frequenti

Inizia subito a lavorare con Servizi CGN, l'associazione è gratuita.

Associati ora
Fallback

Imposte già pagate all’estero: detrazione in dichiarazione di successione

È prevista la detrazione dall’imposta di successione dovuta in Italia delle imposte pagate all’estero per la stessa dichiarazione di successione. Chiariamo, attraverso un esempio pratico, il significato di questo principio normativo. L’articolo 26 del Testo Unico in materia di Successioni (D.Lgs. n. 346 del 31 ottobre 1990) dispone la detrazione dall’imposta di successione dovuta in […]

L'articolo Imposte già pagate all’estero: detrazione in dichiarazione di successione sembra essere il primo su Fisco 7.

... Leggi tutto >>

Studi di settore 2017 tra novità e conferme

I nuovi modelli da utilizzare per gli studi di settore sono stati approvati nell’ottica della semplificazione, riducendo le informazioni richieste a quelle necessarie per l’applicazione degli stessi e a quelle individuate per l’elaborazione dei nuovi indici di affidabilità. Ecco alcune specifiche tecniche. I modelli approvati devono essere presentati unitamente al modello redditi dai contribuenti per […]

L'articolo Studi di settore 2017 tra novità e conferme sembra essere il primo su Fisco 7.

... Leggi tutto >>

Vai a Fisco7