Sperimentazione InfoCamere per la nota integrativa XBRL | Servizi CGN

Sperimentazione InfoCamere per la nota integrativa XBRL

22/05/2013  partnership, news


Servizi CGN partecipa alla sperimentazione della stesura della "Nota integrativa in formato XBRL". La collaborazione a questa prima fase, realizzata da InfoCamere e coordinata da XBRL Italia, rappresenta un contributo importante per giungere alla completa digitalizzazione dei rendiconti periodici delle società di capitali italiane, ulteriore passo verso la semplificazione e l"innovazione del sistema italiano.

Lo standard XBRL (Extensible Business Reporting Language) che finora ha costituito il punto di riferimento per il prospetto contabile, a partire dal 2015 sarà reso obbligatorio anche per la nota integrativa. Siamo alle porte di un'altra rivoluzione ma l'obiettivo questa volta è assai più ambizioso: trasformare l"intero bilancio, costituito dal prospetto contabile e dalla nota integrativa, in un unico file in formato elettronico ed elaborabile. La complessità di questa sfida è dettata dalla varietà e dalla molteplicità delle informazioni presenti nel documento. L'obiettivo è quello di modernizzare e standardizzare la nota integrativa coordinandola con la tassonomia dei prospetti sintetici già in uso (cioè l'istanza .xbrl già obbligatoria dal 2010). I vantaggi che porterà questa nuova soluzione sono molteplici:

Annullamento completo delle ridondanze: si eviteranno le incongruenze tra prospetto di sintesi e nota integrativa, dovuti a banali errori di inserimento I dati verranno inseriti una volta sola e andranno a collocarsi nelle righe e sezioni di riferimento in automatico (per es. nelle celle ?Valori di Bilancio?, ?Inizio Esercizio? e ?Fine Esercizio? Confronto più agevole delle aziende sia in Italia che all'estero Favorire i processi di analisi del merito creditizio Garanzia di omogeneità dell'informazione economico/finanziaria

La prima fase della sperimentazione è terminata con lo sviluppo di una prima tassonomia di bilancio La seconda novità dell"operatore nordico è Muse Wild Inspiration, composta da 5 rulli e 25 linee di puntata ispirata alla mitologia greca ed in particolare alle bellissime muse ispiratrici di arte, musica e letteratura. ?2013-04-02?, pubblicata ad aprile, contenenti le informazioni minime civilistiche (il primo nucleo della nota integrativa) che generano esposizioni tabellari della nota integrativa, ex art. 2427 (il passo successivo sarà il pilastro relativo ai principi contabili): il risultato finale sono la presenza di 50 tabelle nella versione ordinaria e di 24 in quella abbreviata La seconda fase è la sperimentazione ?sul campo? , in occasione della campagna bilanci 2013, attraverso la creazione automatica ed il deposito della nota integrativa Xbrl unitamente ai documenti ufficiali previsti dalla normativa vigente (prospetto contabile di sintesi in XBRL e relativi documenti di bilancio in PDF/A). Servizi CGN, come già avvenuto nel 2008 per quanto riguarda il prospetto contabile XBRL, ha deciso di partecipare sin d"ora, in stretta collaborazione con Infocamere nella prima sperimentazione di questo standard.